Consigli per preparare i cartoni del trasloco imballaggio

Consigli per preparare i cartoni del trasloco: imballaggio

Consigli

Consigli per preparare i cartoni del trasloco imballaggio

 

Piccola premessa: serve tempo, pazienza e materiale per un imballaggio ottimale.. se ti mancano i primi due requisiti affidati a chi fa questo per mestiere 🙂

La parta più fastidiosa di un trasloco è proprio la preparazione dei catoni. Sembra facile “buttare” tutto dentro un cartone.. ma è anche il modo migliore per danneggiare il materiale ed allungare i tempi del trasloco: un cartone che si sfonda, perchè mal preparato, farà rovinare il contenuto e perdere un sacco di tempo. Quindi ti sto sconsigliando di prepararli da solo? NO!

Cosa mi serve?
  • Cartoni misti
  • Forbici
  • Nastro adesivo
  • Pluriball
  • Carta
  • Pennarello
  • Tempo & pazienza

Quali forbici?
Classiche da ufficio, con 2/3 € avete risolto.

Quale nastro adesivo?
Quello marrone grande da imballaggio per chiudere i cartoni.
Quello piccolo trasparente per imballare le singole cose.

Quale pluriball?
Si vende a rotoli alti da 0,5MT, 1MT e 1,5MT .. lunghi da 1 a 100 mt. Dipende da quante cose hai da traslocare.

Quale Carta?
Potresti comprare i fogli proprio per imballo.. ma siamo più ecologici ed economici: usa vecchi giornali oppure i volantini pubblicitari (ne hai la cassetta piena, usali prima di buttarli!)

Quale Pennarello?
Quelli che trovi, il consiglio è di prenderne 2 di colori diversi.

Quali cartoni scegliere?
Li osserviamo per ultimi perchè sono la cosa più importante!
Puoi comprarli nuovi, puoi chiederli al traslocatore (ti costano di più ed hanno il loro logo) oppure fai la scelta più economica ed ecologica: recuperali dai negozi!

Evita cartoni enormi: sono scomodi da preparare, da spostare e da tenere nella nuova casa finchè non metti tutto in ordine!

30×40 cm sono formati ottimali per cose pesanti (Libri, piatti)

60×50 cm sono formati ottimali per abbigliamento e coperte

puoi optare anche per le 100×40.. per alcune cose più particolari (piumoni matrimoniali, cuscini, giocattoli )

I cartoni a doppia onda sono sicuramente da preferire: sono resistenti, seppur costicchiano sui 5€ l’uno.
Quelli a singola onda sono meno resistenti e costano sui 2/3€.

Se dovete comprarli: prendete quelli a doppia onda.. ci metterete dentro di tutto e non rischierete che si rompano. Se optate per recuperarli presso i negozi andranno bene anche quelli a singola onda, vi basterà sfruttarli per cose più leggere. Calcolate che, di sera, trovate centinaia di cartoni riutilizzabili gratuitamente!!!

Quanti cartoni servono?
Dipende! Ognuno di noi ha in casa tantissime cose, anche se non sembra. Calcolate un minimo di 10/15 cartoni a stanza. Avrete bisogno di cartoni piccoli per gli oggetti fragili e per quelli pesanti, cartoni grandi per svuotare l’armadio. Tenete presente che potete sfruttare borse e zaini per risparmiare.

EVITATE di fare pacchi\scatole\borsa di peso superiore a 10/12 kg!!!

 

Abbiamo tutto? Iniziamo!

Prima che il trasloco inizi, per non allungare tempi e COSTI, bisogna aver svuotato tutti i mobili e aver inscatolato tutto.

1- Si parte!

Per arrivare in tempo, vi consiglio, di iniziare la preparazione un mese prima della data del trasloco. Iniziamo ad imballare TUTTO quello che non utilizzeremo in questo mese: il cambio stagione (se è estate, imballiamo l’invernale.. e viceversa), il 90% di quello che abbiamo in cantina\garage\soffitta.

2- Selezione

Avrai notato, mano mano che imballi, che hai cose che non usi da anni: regali di matrimonio mai usati e messi in cantina 10 anni fà, vestiti risalenti al medioevo, giocattoli e accessori per infanti(i tuoi figli hanno 18 anni, ormai sono cresciuti!) e tante altre cose che hai messo in cantina\soffitta con la speranza che prima o poi li userai- in realtà ti eri pure scordata di averli-.. bene, queste sono cose inutili, perchè portarle nella nuova casa ad occupare spazio? Oltre al fatto che avranno un costo per arrivare fino a li. Seleziona e metti da parte queste cose-senza imballarle- saranno smaltite 🙂

3- Ordine

Libera i mobili stanza per stanza! Indicando su ogni scatola la stanza in cui vanno, il contenuto e se è FRAGILE -sfrutta i colori diversi dei pennarelli per evidenziare-. Inoltre, per comodità NUMERA ogni cartone. Una volta che hai preparato e chiuso ogni scatola: mettile in un angolo! Se puoi adibisci direttamente la sala come magazzino generale per questi giorni .. avrai spazio per muoverti in tutte le stanze .. ricorda che vanno portati via prima i mobili eh 🙂

4- Spostamento

Per prima cosa vanno via i mobili, così da montarli nei giusti spazi della casa nuova. i mobili, smontati o meno in base ai mobili stessi, vanno imballati e protetti per lo spostamento. DOPO aver posizionato gli arredi si passa allo spostamento dei cartoni.

5- Scarico
Dove metto i cartoni? E’ la tipica frase che si sente nei traslochi.. poichè è sempre una scelta del cliente decidere dove vanno i cartoni. La logica, però, sarebbe di posizionare ogni cartone nella stanza finale -in un angolo ovviamente-.
Avendo scritto su ogni scatola dove andava, è semplice posizionarli nella stanza giusta e faciliterà la ricerca degli oggetti e la sistemazione post trasloco.

 

Mi sono scordato di indicarti come imballare le cose? Forse si, oppure ho voluto spiegarti prima il perchè è utile preparare bene tutto.

Ogni oggetto è da imballare singolarmente: carta, pluriball e nastro adesivo trasparente saranno le tue armi in questa fase.
Metti uno strato di carta in mezzo ad ogni piatto e bicchiere(negli ultimi, ricorda, metti anche l’imballo all’interno).

Posizione gli oggetti più pesanti sul fondo del cartone. Sfrutta tutti gli spazi e riempi con altra carta gli spazi morti (così resta tutto bloccato. Risparmia carta stropicciandola come fosse una pallina).

EVITA di mettere il set di calici di cristallo nello stesso cartone in cui hai inserito il ferro da stiro: perchè vuoi che arrivano a casa nuova interi, vero?

Non metterei il portatile sotto una pila di documenti, bensì fai il contrario: il portatile non può danneggiare la carta.. il contrario si!

Ricorda che non stai facendo un pacco regalo: evita fiocchi e carta attorno al pacco.. i pacchi devono essere pratici, chiusi bene e senza sporgenze.

OGGETTI DI VALORE:
-Soldi, documenti, gioielli e cose simili non sono da lasciare in vista.. ne è consigliabile fare un bel cartello. Mettili nella tua borsa.
– Quadri e similari è diverso.. vanno imballati, assicurati e messi da parte rispetto le altre cose.

 

Tel. 391.7010109 – Email crovv@hotmail.it – pagina facebook – Modulo Contatti